0331720094
info@marianiviaggi.it
Via Roberto Culin, 5 - 21052 Busto Arsizio - VA

Destinazione
I DESERTI DEL MONDO

Da quello caldo del Sahara a quello freddo dell’Antartide, dalle gite più turistiche in groppa al cammello fino ai tour più estremi tra paesaggi inesplorati: non c’è un solo modo di vivere il deserto, ma è certamente uno spazio che va vissuto almeno una volta nella vita.

Namib

Un deserto dal fascino onirico, quello che si trova in Namibia ed è considerato tra i più antichi al mondo. Dune altissime di sabbia rossa, che cambiano colore e forma con l’opera del vento, inframezzate da scheletri di acacia che creano luoghi surreali. Un’esperienza da non perdere è quella di sorvolare il deserto con un volo panoramico in mongolfiera  o a bordo di un piccolo aereo.

  •  

Rub' al Khali

Ricopre la maggior parte dell’Arabia Saudita, questo deserto di sabbia di 650mila chilometri quadrati. Il “Quarto vuoto” (questo il significato del suo nome) offre dune di un giallo abbagliante, diventate oggetto di grandi escursioni turistiche, soprattutto nelle zone di Dubai e Abu Dhabi, dove si organizzano pacchetti completi che includono una gita in cammello, una cena sotto le stelle con spettacolo e l’adrenalinico tour con salti fra le dune in jeep.

  •  

Atacama

Questo deserto tra Perù meridionale e Cile è situato in una regione di grande ricchezza mineraria e ospita tre aree naturali protette: il Parco nazionale Pan de Azúcar, la Riserva nazionale La Chimba e la Riserva nazionale Pampa del Tamarugal. Un tour della zona non può non comprendere anche il Salar de Atacama, enorme distesa di sale con la laguna Chaxa, habitat di fenicotteri rosa.

  •  

Wadi Rum

Detto anche la “Valle della Luna”, questo deserto della Giordania meridionale è inserito tra i patrimoni dell’umanità Unesco. Caratterizzato da montagne sabbiose di colorazione varie, intervallata da profondi canyon, questa valle di roccia granitica ha il suo punto più alto nel monte Jebel Rum (1754). Tra incisioni rupestri e castelli nel deserto le cose da vedere non mancano, e meritano sicuramente un tour di qualche giorno costruito su misura .Qui, tra gli altri film, sono anche state girate alcune scene di Rogue One: A Star Wars Story.

  •  

Kalahari

Quasi un milione di chilometri quadrati di sabbia rossa formano questo arido deserto in Botswana, nell’Africa Meridionale. Al suo interno si trovano diverse riserve naturali, come la Riserva faunistica del Kalahari centrale, la Riserva faunistica Khutse e il Parco transfrontaliero Kgalagadi.

  •  

Valli secche McMurdo

Incredibile a dirsi, ma il deserto più inospitale del mondo (se mai ce ne fosse uno vagamente ospitale) si trova probabilmente in Antartide. Circa 200 chilometri di lunghezza per 80 chilometri di larghezza, queste valli desertiche sono la più estesa superficie libera dai ghiacci in Antartide. Un luogo arido (non piove da milioni di anni) e gelido, dove non c’è quasi forma di vita. Se (comprensibilmente) non ve la sentite di percorrerle con un’escursione a piedi, potete sempre sorvolarle in elicottero.

  •  

Patagonia

Si trova in Argentina (e in piccola parte anche in Cile) il maggiore deserto americano, quello patagonico. Noto anche come steppa patagonica, questo deserto ha un perenne clima freddo, con una temperatura media di circa 3 gradi, che comunque di rado sale sopra i 10 gradi. Questo perché si trova su un altopiano, la meseta della Patagonia. Il modo più avventuroso di attraversare la steppa patagonica è certamente a cavallo di una mountain bike.

Sinai

La penisola del Sinai, tra Africa e Asia, è nota soprattutto per l’omonimo monte (in arabo Jabal Musa), dove secondo l’Antico Testamento Mosè ricevette in consegna le Tavole contenenti i Dieci Comandamenti. Questa penisola è quasi interamente desertica, con distese di sabbia e roccia che, verso Sharm el-Sheikh, si tuffano direttamente nel mare, creando panorami incantevoli (come nel parco Nazionale di Ras Mohamed, un paradiso per gli escursionisti, dove non potete farvi mancare un’immersione con una scuola di sub – le organizza anche il Diving center Italiano).

Sahara

Il deserto più famoso del mondo è anche il più esteso: oltre nove milioni di chilometri quadrati, in continua estensione a causa anche dei cambiamenti climatici. In una superficie così vasta, si trovano paesaggi diversi: le dune di sabbia, ovviamente, ma anche deserti di roccia, zone semiaride e perfino steppe e boscaglie. Il modo migliore per viverlo è certamente partecipare a un viaggio in carovana, sulle tracce delle tribù nomadi di un tempo.

NON PERDERE TEMPO, FISSA UN APPUNTAMENTO E VIENI SUBITO A TROVARCI

Saremo a tua disposizione per ascoltarti e spiegarti come procedere.

Scopri le altre perle del pianeta Terra

Copyright© 2023 Mariani Viaggi S.a.s. Di Mariani Erica & C. - Via Covetta Nr 1 - Gallarate - P.IVA: 03272370127 | Cookie Policy | Privacy Policy | Hosting: Faromedia Srl | Updates: Samir Boudaoud